• Forum
  • Annunci Usato
  • Meteo
  • Tecnica
  • Carl Vader Blog
  • Reviews
  • Viaggi
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
Stampa

15/05/2020

Inserito in Carl Vader Blog

Spot: Litorale di Latina Alta Marea
Vento: Scirocco 14/22 Nodi
Onda: 1.5 m
Tavola: Brunotti Boomer 2018 5’8
Ala: Flysurfer Stoke 2 9 m

Una piccola wind swell originata dal vento di Scirocco che soffia da ieri con una discreta intensità, raggiunge la costa pontina. Commetto l’errore di uscire con un’ala da 7 m contando invano su un rinforzo del vento. Le piccole onde hanno invece esaltato le doti della tavola Brunotti Boomer 5’8 che, nonostante la configurazione quad fin, si è mostrata piuttosto reattiva e precisa nel carving. Ovviamente dopo la fine del lock down siamo ormai pronti ad affrontare una stagione estiva notoriamente avara di onde e quindi giornate come quella odierna devono essere apprezzate poiché costituiscono una eccezione alle molte session svolte su acqua piatta. Ovviamente spero di sbagliarmi e magari questa estate sarà movimentata dal punto di vista meteorologico.
Aloha and Godspeed

Stampa

13/05/2020

Inserito in Carl Vader Blog

Spot: Litorale di Latina Cancun
Vento: Scirocco 27/15 Nodi
Onda: 1 m
Tavola: Flysurfer Rush 137
Ala: Flysurfer Sonic 2 9 m

Detesto praticare la disciplina del kite airstyle in condizioni di vento forte poiché in quelle condizioni sono costretto ad usare ali piccole e quindi reattive, di certo non ideali per il mio livello di abilità ad eseguire in sicurezza tricks complessi quali board off in varie declinazioni. Ed oggi è una di quelle giornate nelle quali le previsioni del vento mostrano Scirocco forte lungo la costa pontina che però non è accompagnato a condizioni di onda decente. E così eccomi in spiaggia pronto ad entrare in acqua con il Flysurfer Sonic 2 9 m (ala che ho usato pochissimo) e la tavola Flysurfer Rush 137. Inizialmente il vento soffia in modo sostenuto ed è super rafficato; il choppone è infernale, difficile trovare il giusto timing nell’edging prima dei salti. Poi lo Scirocco inizia a calare soffiando in modo pressochè inconsistente per il mio 9 e girando perfino un po' da terra. Il salto più alto misurato dal PIQ sarà di appena 7.5 m, mi aspettavo molto di più in termini di altezze da questa session, ed anche i tricks airstyle che riesco a chiudere, in assenza quasi totale di hang time, sono pochi ed atterrati senza la necessaria dolcezza. Ma, se penso ai lunghi giorni del lock down, è mille volte meglio una session come questa che rimanere confinati in casa agli arresti domiciliari. Non esiste alcun paragone. Non solo, dal punto di vista tecnico, praticare alcune discipline in quella che non è la confort zone è uno degli allenamenti migliori poiché, quando le condizioni tornano ad essere quelle ideali, ecco che il duro lavoro paga sempre.
Aloha and Godspeed