• Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Viaggi
  • Tecnica
  • Meteo
  • Carl Vader Blog
  • Reviews
  • Annunci Usato
  • Forum
  • starboard
  • Starboard SUP. Click here!

Eventi

Stampa

Nuovo record di partecipanti per il Butterfly Effect Maui Edition 2014

Inserito in Eventi

BEffect

Più volte vi abbiamo parlato di una delle più interessanti iniziative lanciate negli ultimi anni nel campo della watermania, anzi nella fattispecie della waterwomania. Leggi tutto: Stand Up World & Challenger Series - European Cup

Nato nel 2007 per iniziativa di Tatiana Howard e di altre ragazze dedite  di sport acquatici, in particolare di Stand Up Paddling, nasceva a Maui un evento chiamato “The Butterfly Effect”. Quello che era, appunto, un semplice evento si è nel frattempo tramutato, in modo del tutto inaspettato per le organizzatrici, in un movimento internazionale fatto di molteplici manifestazioni non agonistiche sfociate in un vero e proprio tour mondiale con l’obiettivo di promuovere gli sport acquatici fra le donne.

BEttefect

L’evento di Maui è quindi diventato, nel corso degli anni, quello centrale attorno al quale ruotano poi tutte le altre manifestazioni internazionali del Butterfly Effect. Ebbene anche quest’anno la kermesse mauiana ha confermato il trend che lo vuole coronato da un crescente successo, frantumando ogni record in fatto di partecipanti, con circa 400 waterwomen coinvolte, senza contare una addirittura maggiore esposizione mediatica. Al solito il piatto forte della manifestazione è stato il percordo di downwind da Baldwin Beach Park a Kanaha Beach Park, circa tre miglia da percorrere a bordo di SUP board, canoe, kayak, OC1 ecc.. Le condizioni sono state piuttosto impegnative, con Trade Winds di circa 25 nodi ed onda formata in corrispondenza dei reef. Arrivate a Kanaha, le atlete sono state accolte a Kanaha da Kai Lenny ed altri componenti del Team Naish.

Butterfly Effect
Butterfly Effect

Butterfly Effect

Alla fine, Tatiana non nascondeva il suo entusiasmo per un’altra, entusiasmante pagina scritta nella storia di questa lodevole iniziativa: “Tutte le partecipanti sono riuscite, malgrado le condizioni impegnative, a portare a termine il percorso e spero che questa esperienza le possa aiutare nell’affrontare le sfide che la vita quotidiana spesso ci presenta”. “In effetti è questo lo scopo della manifestazione” aggiungeva Tatiana, “quello cioè di coalizzare le donne coinvolgendole nell’amore per il mare in modo tale che esse possano fare tesoro delle sfide che gli sport acquatici presentano per meglio raggiungere gli obiettivi nella vita di tutti i giorni e di aiutare la Comunità”.
Lo staff di www.standuppaddling.it si congratula una volta di più con Tatiana per tale iniziativa e le augura un successo anche maggiore nei prossimi anni.

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito:
http://betheeffect.com

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti