• Forum
  • Carl Vader Blog
  • Annunci Usato
  • Meteo
  • Tecnica
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Viaggi
  • Reviews
  • starboard
  • Starboard SUP. Click here!

Eventi

Stampa

Connor Baxter e Annabel Anderson si aggiudicano i #PPG2017

Inserito in Eventi

frontpage

L’ultimo giorno dei Pacific Paddle Games è stato caratterizzato, come atteso, da grande spettacolo e prove maiuscole da parte dei top SUP racer, tutti presenti alla manifestazione con l’eccezione di Kai Lenny.

Alla fine il titolo overall è andato, per la terza volta consecutiva, al favorito Connor Baxter in classifica maschile e ad Annabel Anderson in quella femminile.

La seconda giornata della manifestazione di Doheny Beach ha visto inizialmente la disputa della Long Distance Race. Tale prova ha fatto registrare, per la prima volta nella storia del nostro sport, la partecipazione contemporanea di quasi 400 atleti. Malgrado una eccellente partenza, Danny Ching si rendeva protagonista di un madornale errore dirigendosi verso la boa sbagliata fra quelle situate al largo e veniva scavalcato quindi dal duo composto da Connor Baxter e Michael Booth, suoi più diretti inseguitori, oltre che da altri quattro atleti. Da lepre Danny diventava così inseguitore ma non riusciva ad andare oltre il gradino più basso del podio a soli due secondi però da Michael Booth. Connor Baxter, dal canto suo, sfruttava la sua migliore confidenza nel Downwind rispetto a “Boothie” riuscendo a sopravanzarlo al traguardo di 9 secondi. Da sottolineare l’undicesimo piazzamento conseguito dal nostro Leonard Nika.

Fra le donne primo posto per Annabel Anderson, in splendida forma, davanti a Fiona Wylde e Olivia Piana.

Le ultime gare ad essere disputate nella divisione pro donne e uomini erano le semifinali e le finali della Technical Race. Nella finale maschile era ancora una volta Connor Baxter a prevalere, dopo un incredibile duello testa a testa con l’australiano Lincoln Dews.

In classifica femminile era ancora una volta Annabel Anderson ad aggiudicarsi la prova, grazie ad una performance che portava Dave Kalama ad esclamare “Annabel non è umana”! Al secondo posto Shae Foudy seguita da Olivia Piana.

Grazie alla combinazione dei risultati conseguiti nei due eventi, il titolo overall della manifestazione andava ovviamente a Connor Baxter ed Annabel Anderson seguiti rispettivamente in classifica maschile da Danny Ching e Matt Nottage e da Olivia Piana e Shae Foudy in quella femminile.

Connor Baxter

Annabel Anderson

Riassumendo, i Pacific Paddle Games hanno ormai raccolto il testimone della BOP e questa terza edizione, malgrado sia stata accompagnata da condizioni peggiori di quelle disputatasi negli scorsi due anni, ne ha sancito definitivamente la consacrazione di evento più ambito dagli atleti dopo la M2O.
Nei prossimi giorni condivideremo con voi gli highlight fotografici e video della manifestazione. Stay tuned!

PPG Logo

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti