• Meteo
  • Forum
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Annunci Usato
  • Viaggi
  • Carl Vader Blog
  • Reviews
  • Tecnica

Interviste

Stampa

Breve intervista a Kai Lenny

Inserito in Interviste

Kai Lenny

Kai Lenny, il diciottenne campione del mondo dello scorso World Tour e fresco vincitore del primo evento di quest’anno, recentemente svoltosi a Sunset Beach nell’isola hawaiiana di Oahu, ci parla delle condizioni che i partecipanti hanno affrontato in occasione di tale contest e del suo quiver ideale. (Click on the Flag English version for the English version)

A beneficio dei nuovi SUPper, ricordiamo che la parola quiver in Inglese significa “faretra” ed è un modo piuttosto stringato per riferirsi alle attrezzature scelte da un atleta, nella fattispecie tavole e pagaie. Ma passiamo ora alla breve intervista a Kai Lenny.

Kai Lenny

Ciao Kai. Sappiamo che l’evento di Sunset è stato caratterizzato da condizioni estremamente diverse che andavano da circa 5 m ad un metro e mezzo. Ovviamente hai dovuto utilizzare tavole differenti che meglio si adattavano a condizioni così diverse. Quale tavola hai usato nelle swell più grosse?

Le onde di Sunset sono note per cogliere di sorpresa il surfer. Lo spot è davvero impegnativo ed io utilizzo sempre tavole più grandi in condizioni di onda grossa. Direi che il mio Hokua 9’8’’ Gun si è dimostrato davvero all’altezza della situazione! L’impiego di una tavola più grande, infatti, mi ha dato l’indubbio vantaggio di prendere le onde in anticipo e di facilitarmi il posizionamento nei pressi della Lineup. Infatti, una tavola come l’Hokua 9’8’’ è più veloce anche nei semplici spostamenti e questo aiuta moltissimo, appunto, nel posizionamento.  Non solo, una tavola gun è anche molto più controllabile nei Turn ad alte velocità, come quelle che si raggiungono su pareti così grosse e ripide.


Con il mutare delle condizioni, quando le onde sono diventate più piccole, ti abbiamo visto effettuare Turn molto stretti ed in ogni caso andare più verticale nella sezione di ogni altro atleta. Quale tavola hai utilizzato con onde piccole? Non certo un Gun ...

Ho utilizzato un Hokua 8’0’’ che mi ha permesso di surfare le onde come con una tavoletta da Surf. L’8’0’’ si è rivelata essere una tavola grandiosa con il calare della Swell e mi ha permesso di giocare con onde molto divertenti da surfare. L’Hokua 8’0’’ è proprio un surf da onda su scala più grande. Lo ho sviluppato io stesso assieme ad Harold Iggy, Robby (Naish) e Michi (Schweiger) e con il passare del tempo siamo giunti alla conclusione che anche paddle surfer più pesanti possono apprezzarne le caratteristiche, sia pure in condizioni particolari.

Kai Lenny


Quali sono ragioni che secondo te rendono le tavole Naish così peculiari rispetto a quelle della concorrenza?

Direi che il motivo principale va ricercato nel fatto che il team che si occupa della loro progettazione si muove in tale fase al di fuori dagli schemi. Personalmente sono molto impegnato nel processo di ricerca e sviluppo e tutti noi che vi partecipiamo proviamo tantissime soluzioni per le quali ci ispiriamo anche ad altri sport, come il Surf da onda, ovviamente, ma anche il Windsurfing! E’ questo approccio creativo a rendere le tavole Naish uniche e capaci di adattarsi ad un ampio range di condizioni.

 Kai Lenny

Utilizzi Custom Boards?

Preferisco di gran lunga impiegare tavole di produzione in quanto ho la garanzia che in caso di danneggiamento irreparabile avrò immediatamente a disposizione una replica esatta della stessa tavola. In genere, tutti noi del Naish SUP Team utilizziamo tavole di serie ed in ogni caso io personalmente impiego tavole custom solo quando sto testando nuovi prototipi.

Quali sono i tuoi programmi Kai?

Spero di poter difendere con successo il titolo da me conseguito lo scorso anno e di contribuire a portare questo sport ad un più alto livello di performance. Spero anche di fungere da ispirazione per tanti ragazzi che vogliono realizzare i propri sogni e sono determinati a farlo!

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti