• Viaggi
  • Tecnica
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Carl Vader Blog
  • Meteo
  • Forum
  • Reviews
  • Annunci Usato

Interviste

Stampa

Intervista a Stefano Gigli

Inserito in Interviste

Stefano Gigli - Sportfun Hobie Italia

Stefano Gigli scambia  con noi alcune imprressioni sulla gamma Hobie SUP 2011.

Sportfun era presente al Big Blu di Roma con uno stand molto ben realizzato dove era possibile ammirare una parte della produzione Hobie SUP, fra cui una bellissima tavola Race, i nuovi gonfiabili ed i Colin McPhillips e Sumo, tavole, queste ultime, dedicate al SUP Surfing. Non mancavano le pagaie Hobie ed ovviamente i Kite Ozone.

SUP.it: Ciao Stefano. Avendo visitato il Big Blu in tre giorni diversi, abbiamo potuto verificare, in corrispondenza degli stand dedicati sia pure parzialmente al SUP, un discreto interesse da parte dei numerosi visitatori. Tu che sei stato “sul pezzo” per tutta la durata della manifestazione, che impressioni hai avuto?

Stefano: Ciao Ragazzi. La scelta di partecipare al Big Blu di Roma per presentare la collezione Hobie Sup è inizialmente stata un po’ azzardata in quanto era la prima volta che una fiera del settore della nautica desse così importanza al Sup e al Kite. Determinato come sempre ho pensato che il nostro prodotto gonfiabile avrebbe attirato l’attenzione di moltissimi appassionati e così è stato. Ho scelto per questo di presentarci al pubblico che non conosce il SUP ed Il Kite con uno spazio espositivo molto interattivo, dove poter guardare Video, ascoltare musica, provare la simulazione di come si stà in equilibrio su una tavola con gli Indobord e parlare con un Team di ragazzi preparati ed appassionati di questo sport. L’allestimento e l’illuminazione hanno poi dato valore ai prodotti che abbiamo presentato. Sono molto contento del risultato, della partecipazione e soprattutto delle vendita ;-)
Domenica abbiamo concluso con il Big Hobie Bang Party…fantastico

SUP.it: Potresti parlarci del range Hobie SUP 2011 e magari farci un accenno alla effettiva disponibilità nel nostro Paese delle tavole in catalogo?

Stefano: Tutto cominciò con un sogno disegnato sulla sabbia: un giorno di piatta del 1968, Hobart Alter, soprannominato “Hobie”, originario di Capristano Beach, nel sud della California, una leggenda per le sue tavole da surf dal disegno e dalla produzione rivoluzionarie, creò quello che sarebbe diventato il primo catamarano da spiaggia prodotto in serie nel mondo ad usare scafi asimmetrici: l’ Hobie Cat 14 era nato.
Ben presto Hobie ed i suoi amici intrapresero una piccola produzione di serie in California, e praticamente da un giorno all’altro l’ “Hobie Way of Life” aveva cominciato a conquistare il mondo.
Nei primi anni 70 fece il suo debutto il fratello maggiore dell’Hobie Cat 14, l’ Hobie Cat 16. Avrà mai pensato Hobie in quei giorni che stava creando quella che ben presto sarebbe diventata la classe di catamarani più importante al mondo?!
Adesso l’avventura continua anche nel mondo del SUP
Nelle isole Hawaii lo chiamano Hoe he’e nalu. Nelle altri parti del mondo stand-up paddling, una divertente, facile miscela tra il surf e il kayak che sviluppa un grande allenamento. A differenza del surf, potrai SUPPARE su ogni superficie, da Banzai Pipeline ad una piatta laguna. Hobie Designs, discendente del primo surf shop della California del sud, ha sviluppato una linea di tavole da SUP ottimizzate per l’acqua piatta, per le onde e per le competizioni. Il Racing Team della Hobie regolarmente porta a casa trofei dalle più prestigiose location in giro per il mondo. Dopo aver introdotto la tavola da SUP più performante e lunga al mondo, Jeff e Hobie Alter Jr., figli del fondatore della compagnia leggendaria Hobart Alter, hanno lavorato per realizzare la loro prima pagaia da SUP. Come la vita dei surfers, i velisti degli Hobie Cat e i più recenti SUPpers, i fratelli hanno capito che le grandi attrezzature devono essere belle, sensibili  e performanti.
L’intera collezione di SUP 2011 ( Elite Race – ATR – Collin McPhillips – Sumo – Dura Sup – Inflatable Sup) saranno disponibili in Italia da Fine Marzo, ma per chi non vuole attendere, possiamo soddisfare la voglia di surfare con un Hobie in pochi giorni, confidando con la forte collaborazione dei Francesi di Double V (importatori per l’Europa)
Il nostro metodo di distribuzione in Just in Time permette a tutti di sapere quante tavole abbiamo in magazzino in tempo reale, quante in transito e tutti i nostri punti vendita (Ozone Italia) riforniti del prodotto. Non ci focalizzeremo solamente nei surf shop (dove ci sono moltissimi prestigiosi marchi che si contendono la fetta ancor troppo piccola del mercato), prevedo un’ampliamento della nostra rete vendita in settori nuovi. Siamo solo 3 anni indietro rispetto al mercato della Francia e ben 5 dietro rispetto agli USA dove Hobie Sup è fra i primi 3 Top Brand. ;-)
"Have a Hobie Day" sarà il nostro Tour itinerante per le più importanti Marine d’Italia (a breve la programmazione dell’intero Tour)

SUP.it: Sappiamo che Hobie SUP ha puntato da subito alle tavole SUP Race, dove ha potuto naturalmente trasferire tutto il know how acquisito in tanti anni nella realizzazione di imbarcazioni, prime fra tutti i famosissimi catamarani Hobie Cat. Il race esposto al Big Blu ci ha davvero fatto una notevole impressione, sia a livello di linee d’acqua che di tecnologia. Come ci hai anticipato, il modello 2011 è addirittura realizzato in Full Carbon (il modello 2010 aveva solo la coperta inc arbonio)  con un peso ben al di sotto di 10 Kg. Puoi dirci qualcos’altro su tale shape?

Stefano: La Tavola Hobie CR1 12’6 da Race in Carbonio ha dimostrato di essere la migliore tavola da SUP disponibile sul mercato. Fin dalla sua vittoriosa introduzione durante il Rainbow Battle of the Paddle del 2008, la CR1 è rimasta una forza dominante. La sua evoluzione vede nascere il modello del 2011 completamente in Carbonio, ridisegnato nei suoi profili utilizzando un software di shaping e molte ore di test e race in acqua. Il Team di professionisti fra cui il legendario Chuck Patterson ( Mr. Sup Of The year 2010) sono stati capaci di azzerare i fattori critici per essere veloci in tutte le condizioni. La costruzione Hobie CFX è un’insieme di tecnologia EPS con una leggera, forte e stabile fibra di carbonio.
Il nuovo Elite Race proposto nelle versioni 12.6 – 12.6 R e 14 saranno per i nostri Atleti le barche per vincere, divertirsi e dimostrare che Hobie e tutto il suo Team sviluppano prodotti specifici per ogni singola disciplina. La prua inversa per aumentare la linea di galleggiamento e migliorare la planata sarà un dettaglio molto interessante che insieme al monoconcavo  piatto al centro dell’opera viva conferiscono velocità con un’estrema performance di controllo e stabilità.
Insomma il nuovo gioiellino di casa Hobie racchiude il giusto compromesso per soddisfare le esigenze di tutti i rider che vogliono una barca performante, leggera e di tendenza.
14.0 – L/14’ W/28’ T/6.6’ V/275lt
12.6R - L/12.6’ W/28.75’ T/6.6’ V/287lt
12.6 - L/12.6’ W/28.80’ T/6.6’ V/287lt
Giordano Bruno Capparella, Corinna Betti, Pietro Fazioli, Lele Guglielmetti ed io siamo pronti a farle volare sull’acqua.

SUP.it: Oltre al race, i SUP dedicati al SUP Surfing Colin Mc Phillips e Sumo ci hanno fatto un’ottima impressione. Il fatto che il loro prezzo sia piuttosto competitivo rappresenta la classica ciliegina sulla torta. Ci puoi dire qualcosa in più sulla loro tecnologia costruttiva?

Stefano: La serie Ultimate di Colin è una linea di SUP dedicata al surfing ispirata al 3 volte campione del mondo di Long Board Colin McPhillips, la stessa con Cui Lele e Giordano parteciperanno al campionato Italiano SUP Wave
Queste Tavole, costruite in GFX utilizzano una leggera tecnologia in EPS core combinata con una tecnica avanzata di epoxy laminato permettono di avere un prodotto veloce, molto stabile con un controllo delle torzioni e flessibilità ad alte performance. Nelle misure 7.11 – 8.4 – 8.11 – 9.4 – 9.10 – 10.4 saranno il riferimento di questa nuova stagione per il Sup anche in Italia. Il prezzo credo che sia adeguato al mercato e rappresenta una grande opportunità per serfare con una legendaria tavola Hobie.
Specifiche
• Lunghezza: da 7’11″ a 10’4”
• Larghezza: 28.5” / (72.4cm)
• Thickness: 4.125” / (10.5cm)
• Volume: 122.1 liters
Costruzione
• GFX – Glass Epoxy Construction
• Caratteristiche Standard
• Single center fin box with fin
• Future side fins
• Hand hold
• Leash plug
2WAYV vent
La Sumo ha le stesse caratteristiche della CMP con volumi più grandi per i rider pesanti o in evoluzione.

SUMO
La serie Sumo è la linea di SUP disegnata per surfer grandi. La Sumo utilizza il “SUMO DISK” per aumentare il volume nella paddling standing area mentre mantiene caratteristiche di performance. Io utilizzerò proprio la Sumo 10.8 perché credo che per un serfista in evoluzione sia il prodotto più performante della nostra collezione.
• Lunghezza 9’1” – 10’8″ /
• Larghezza 29” – 30” / (76.2cm)
• Thickness: 4.6” – 4.75” / (12cm)
• Volume: 164 – 195.01 liters
• Costruzione
GFX – Glass Epoxy Construction
Caratteristiche standard
• Single center fin box with fin
• Future side fins
• Hand hold
• Leash plug
• 2WAYV vent

Vorrei dare molta attenzione anche al prodotto ATR 10.6 e 11.2 la tavola per tutti. ATR
La nostra line up era quella di fare delle ATR delle tavole facili. Esse sono stabili in tutte le condizioni, si guidano senza sforzo ed enfatizzando divertimento. Tutte le ATR hanno caratteristiche comuni per essere usate in tutte le condizioni. Tutte le ATR hanno ampi volumi per far stare comodi i paddlers di ogni stazza o abilità. Utilizza un deck Piatto con conseguente aumento della stabilità, mentre la base è piatta con un ampia coda a Vee permette di guidarla sempre senza sforzo sia in acque piatte che increspate mantenendo sempre un alta manovrabilità. Ogni tavola esce con una pagaia e incorpora al centro una maniglia per un facile trasporto.
Le tavole ATR sono le migliori al mondo, divertentissime in acque piatte e performanti sulle onde. EPX1 Hobie EPX-1 Utilizza un sistema di Epoxy One Shot di precisione. Questa sistema di costruzione avanzato permette alla tavola di resistere alle intense pressioni che procura lo sport del SUP.

Specifiche:
• Length: 9′-12′
• Width: 4 1/2″ – 6″
• Thickness:
• Nose: 21″
• Tail: 19″
Options:
• Stringers: Single
• Glass: 6oz S Cloth with sanded speed finish
• Fins: Single or 2 + 1
• Color: Solid pigment , pigmet inlays, fabric inlays,custom paint
EPX1
Hobie EPX-1 Utilizza un sistema di Epoxy One Shot di precisione. Questa sistema di costruzione avanzato permette alla tavola di resistere alle intense pressioni che procura lo sport del SUP.
• 453 Grammi il peso della EPS Core
• 8 livelli di fibra di vetro con resina epoxy sopra e sotto
• 1812 Grammi di poliuretano sopra e sotto
8 livelli di fibre di vetro sui rail

SUP.it: Come non menzionare anche le tavole gonfiabili Hobie? Ci hanno trasmesso un eccellente feeling di rigidità e leggerezza, senza contare che finalmente abbiamo visto un gonfiabile che monta una vera pinna (a parte quelle laterali integrate) che può essere montata e smontata senza problemi con un ingegnoso sistema di bloccaggio. Tu sicuramente hai provato una di queste tavole che in futuro ci piacerebbe testare. Cosa puoi dirci sulle loro caratteristiche e ritieni che per il principiante possano rappresentare soluzioni valide anche per muovere i primi passi, o meglio pagaiate, nel SUP Surfing?

Stefano: I nostri Sup Gonfiabili sono costruiti con gli stessi materiali usati per le barche gongiabili militari quindi sono estremamente durevoli nel tempo e resistenti ai raggi solari oltre ad essere molto maneggevoli.
Le tavole gonfiabili sono abbastanza rigide da permetterti di pagaiare velocemente e prendere le onde facilmente.
Ideale per i viaggi, perfette per i laghi o i fiumi o per i principianti ma ottime anche sulle onde.
Trasportabilità unica e performance sono le principali qualità di queste tavole.
Per noi sarà il prodotto di riferimento per far conoscere il SUP nel mondo della nautica e del tempo libero. Questo prodotto ci ha permesso di contattare moltissime persone che non sanno nemmeno cosa sia il surf!

SUP.it: E’ notizia praticamente di oggi l’arruolamento nel Team Hobie SUP Italia di Lele Guglielmetti. Quali programmi agonistici ha l’atleta romano?

Stefano: Lele Guglielmetti classe 81, romano de roma, professionista del Pura Vida Style entra nella Hobie Sup Italia Family proprio in occasione del Big Blu
Energia, passione, avventura sono i comuni denominatori che uniscono questo atleta con la noi per condividere insieme una stagione di grandi eventi.
La scelta di inserire questo atleta nel Team e’ stata molto semplice. Ci piace la sua attitudine e la programmazione dei suoi eventi come il Clean Of The Beach (Riqualificazione della spiaggia di Maccarese), Wave Man di noto livello per la partecipazione ad eventi sportivi come il Capo del Capo
Lele affianchera’ Corinna, Giordano e Pietro nelle piu’ divertenti gare del circuito Italiano ed internazionale SUP wave e Race (Giovani, Forti ed intraprendenti).
Fornito di Hobie Collin McPhilips e Elite Race full carbon, si contendera’ il podio del campionato Italiano.
Il Team farà la differenza per ognuno di loro, dove lo stimolo reciproco e la passione trasversale per le differenti discipline del SUP porterà Hobie hai vertici del mercato Italiano in poche stagioni.
Credo di aver scelto persone speciali e sicuramente loro hanno scelto un’azienda storica e importante come Hobie…ovviamente hanno creduto in Sportfun e nel mio progetto che forse è la benzina di questa squadra

SUP.it: OK Stefano, ti ringraziamo a nome dei nostri visitatori e ti auguriamo un anno ricco di successi sia commerciali che agonistici al tuo Team!

Stefano: Ragazzi tutte le info e tante news correlate di video potete trovarel sul nostro sito www.ozoneitalia.com nella sezione Blog e nella sezione Store per le info commerciali.
Fuel Your Instinct ;-)

 

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti