• Reviews
  • Forum
  • Meteo
  • Tecnica
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Viaggi
  • Annunci Usato
  • Carl Vader Blog
Stampa

05/12/2018

Inserito in Maui Blog

Spot: Kanaha Beach Park
Vento: Trade Winds 22/37 Nodi
Onda: logo/mast high
Ala: Duotone Neo 6
Tavola: Duotone Pro Session 5’8

Vento nucleare ed onda nei set grandi mast high (un albero di windsurf) oggi a Kanaha. Per ottenere il massimo grip in surfata decido di montare le straps avendo già verificato che la Duotone Session è fantastica se portata “strapped”. Ovviamente in questa configurazione posso anche evitare di prendere molte precauzioni nel superare i due reef oggi attivi, quello interno e quello esterno. Durante la session noto alcuni kiter in difficoltà con le ali frullate dalle onde, ma che ormai vengono “rigettati” nell’inside. Ovviamente mi avvicino ad essi offrendo il mio aiuto. Prendo alcune belle onde sulla sinistra di Lowers, poi mi sposto sulla destra dove l’affollamento di windsurfisti e kiters è più marcato. Riesco a surfare il relativa solitudine alcune belle onde. Il combo Duotone Neo 6/Pro Session 5’8 trova oggi la sua sublimazione. Ala e tavola sembrano nati l’una per l’altra e viceversa. L’elevato numero di aerial off the lip testimonia quanto sia pienamente in controllo sia del Neo che di questa autentica “lama” che è la Pro Session, come ho scritto recentemente in questo blog, essa necessita di onda formata per esprimere al massimo le indubbie qualità nel carving conferite da uno shape piuttosto tirato. Giornata bellissima ma triste tra due giorni si parte per il Vecchio Continente.
Aloha and Godspeed

Stampa

04/12/2018

Inserito in Maui Blog

Spot: Kanaha Beach Park
Vento: Trade Winds 22/37 Nodi
Onda: logo
 Ala: Duotone Neo 6
Tavola: Duotone Pro Session 5’8

A Kanaha il vento soffia fortissimo, sono sopra invelato con il Duotone Neo 6! Molti rider sono fuori con i 4 ed i 5 m ed un paio di foilers usano ali così piccole che sembrano stunt kite. Una nuova swell sta approcciando le isole Hawaii ed alcuni set a Lowers sono più che apprezzabili. Purtroppo la fine di questo surf trip si avvicina e l’idea di lasciare questo paradiso mi disturba, ma tant’è, tra pochi giorni ci attende la cupa e fredda Italia. L’idea mi perseguita durante tutta la session e riesco ad allontanarla solamente quando esco dall’acqua e mentalmente faccio un primo e frettoloso bilancio di questa splendida vacanza…..difficile chiedere di più! L’elevatissimo numero di session, la loro qualità e le bellissime giornate di sole offerte dalla Valley Isle rendono il distacco meno doloroso. Lo scorso anno andò ben diversamente con tante giornate piovose ed uno stop iniziale dei Trade Winds di ben dodici giorni. Una bella Costco pizza in serata e via a nanna con il pensiero delle grandi onde che domani dovrebbero di nuovo rendere la North Shore un parco di giochi ideale.
Aloha and Godspeed