• Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Meteo
  • Annunci Usato
  • Forum
  • Viaggi
  • Carl Vader Blog
  • Reviews
  • Tecnica
  • starboard
  • Starboard SUP. Click here!
Stampa

Watermania. Jamie Mitchell si aggiudica la Nazarè Challenge, terzo evento del WSL Big Wave Tour

Inserito in Latest

frontpage1

Lo scorso 20 dicembre l’ormai arcinoto big wave spot di Nazarè in Portogallo è stato teatro del terzo evento del WSL Big Wave Tour, dopo quelli disputatasi a Pe’ahi e Puerto Escondido.

 

Quella lusitana è stata la prima di tale circuito disputatasi a Nazarè, come del resto era accaduto anche nel caso di Puerto Escondido. Che quest’ultimo spot, pur trattandosi di un beach break, fosse considerato eccellente per una prova di questo tipo era risaputo, al contrario dello spot lusitano, ritenuto, un pò come accaduto nel caso di Pe’ahi a Maui, adatto solo al Tow-In Surfing. Ma se nel caso dello spot mauiano ci sono voluti più di 15 anni perché qualcuno osasse sfidarlo senza l’ausilio di una moto d’acqua, o di una vela da windsurf o di un’ala da kite, nel caso di Nazarè sono stati sufficienti meno di 5 anni, principalmente grazie al suo scopritore, il grandissimo G-Mac, Garrett McNamara. Ciò non ha comportato lo sminuirne in qualche modo tutta la sua pericolosità ed infatti nel corso degli ultimi anni gli incidenti a Nazarè si sono moltiplicati a causa del maggior numero di Big Wave Surfer che hanno sfidato tale spot. Solo per mera fortuna e per l’aiuto dei coraggiosi colleghi di alcuni surfisti coinvolti in incidenti a Nazarè ad oggi non vi si sono registrati decessi. Pensiamo alla surfista lusitana Maya Gabeira, ad esempio, letteralmente strappata alla morte dai suoi amici due anni fa. Che quindi un quarto degli atleti iscritti alla gara di alcuni giorni fa sia stato vittima di incidenti più o meno gravi non deve sorprendere. E a beneficio di coloro che ritenengono l’onda di Nazarè non troppo impegnativa, paragonata a quella di Mavericks e Pe’ahi, basterebbe ricordare, tornando alla gara, che sua maestà Kai Lenny non è riuscito a superare le qualificazioni! Per la cronaca, la prova è stata appannaggio di Jamie Mitchell che sale così al quinto posto della classifica provvisoria con una gara ancora da disputare. Al primo posto Grant "Twiggy" Baker che, con tutta probabilità, potrebbe già essere incoronato Campione del Mondo se si andrà oltre il waiting period (fissato fino al 28 febbraio prossimo) della prova finale di Todos Santos.
Vi proponiamo di seguito un video con gli highlights della gara seguito da una splendida gallery fotografica.

WSL Logo

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti