• Carl Vader Blog
  • Meteo
  • Forum
  • Viaggi
  • Annunci Usato
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Tecnica
  • Reviews
  • starboard
  • Starboard SUP. Click here!
Stampa

SUP Foiling agonistico. Il futuro è alle porte

Inserito in Latest

SUP Foiling

Da alcuni anni seguiamo con estremo interesse, anche personale come accaniti praticanti prima ancora che appassionati, il fenomeno del Foiling, ormai trasversale a tutti gli sport acquatici di scivolamento.

Anche il SUP non poteva certo essere escluso da questo trend, tanto che negli ultimi tre anni soluzioni inizialmente prototipali, relative al SUP Racing prima e al SUP Surfing poi, hanno trovato la via del mercato. Come abbiamo scritto altre volte, è stato lo shaper mauiano/waterman Alex Aguera con i prodotti GoFoil, originariamente destinati al Kiteboarding, a giocare di anticipo, segnando una strada ormai praticata da molti dei più importanti produttori, basti pensare a Starboard, Naish ecc. Oggi il SUP Foiling è uno sport in costante ascesa, soprattutto per quanto riguarda la sua parte surfistica. La crescente importanza di tale declinazione del SUP inizia a riflettersi anche sul piano agonistico. Dopo la disciplina del SUP Downwind Racing, in cui in alcune prove sono state create delle opportune divisioni, la scorsa edizione della Olukai ha visto per la prima volta la disputa di una gara ad hoc dedicata ai SUP foiler che ha sfruttato, oltre che le onde, le abilità di “legs pumping” degli atleti. In sostanza, la gara avrebbe premiato il primo arrivato su un percorso che prevedeva la partenza al largo, l’attraversamento di un reef, e quindi lo sfruttamento delle onde come mezzo di spinta e la capacità, da parte degli atleti, di mantenere l’abbrivio “pompando” la tavola con le gambe fino al traguardo. Per la cronaca la gara è stata vinta dal “solito” Connor Baxter dopo essersi affermato nella prova di SUP racing tradizionale – ricordiamo che Connor ha vinto tutte le edizioni della Olukai sin qui disputate n.d.r. -. Il passo successivo che, ne siamo sicuri, interesserà anche il surf da onda tradizionale, è quello che nel corso dei prossimi anni vedrà coinvolti i foiler in gare wave. Su questo versante la tecnica degli atleti di maggior spicco si sta evolvendo rapidamente ed ormai comprende, ad esempio, manovre aeree semplicemente impensabili da effettuare su tavole da Surf/SUP Surfboard tradizionali. Ovviamente continueremo a mantenervi aggiornati su questo interessante trend. Stay tuned!  

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti