• Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Forum
  • Tecnica
  • Meteo
  • Reviews
  • Carl Vader Blog
  • Viaggi
  • Annunci Usato
  • starboard
  • Starboard SUP. Click here!
Stampa

Watermania. L’onda di Maya

Inserito in Latest

frontpage

Dopo il terribile wipeout che la vide protagonista a Nazarè in Portogallo nel 2013, la surfista brasiliana Maya Gabeira vince il primo riconoscimento agli XXL Biggest Wave Award.

Salvata miracolosamente dal suo connazionale Carlos Burle dopo essersi fratturata una gamba ed essere stata in procinto di annegare, Maya Gabeira non ha certo abbandonato il big wave surfing. Anzi, dopo mesi di riabilitazione, Maya è andata a vivere proprio nei pressi dell’ormai celeberrimo spot lusitano collezionando numerosissime session e guadagnando quindi confidenza con le sue condizioni, spesso difficilissime da leggere anche per big wave surfer esperti. All’inizio di quest’anno, precisamente il 18 gennaio, durante una tow-in session la trentunenne surfista carioca ha cavalcato quella che poi è stata registrata nel Guinness dei Primati come l’onda più alta mai surfata da una donna nella categoria “largest wave surfed unlimited (female)”. Con un’altezza stimata di ben 20,72 m (68 feet), l’epica surfata ha consentito a Maya di aggiudicarsi anche il primo riconoscimento ufficiale ai XXL Biggest Wave Award 2018.
Come nota di colore, l’atleta ha ricevuto il riconoscimento da parte di un rappresentante del Guinness dei Primati durante una cerimonia organizzata proprio ai piedi di quello che è diventato l’iconico faro dello spot, presso il quale si raccolgono migliaia e migliaia di appassionati e curiosi per ammirare le gesta degli atleti in acqua o semplicemente per godersi uno degli spettacoli più mozzafiato che Madre Natura è in grado di offrire.
Ma vi lasciamo al video, curato da WSL, che documenta la storica impresa. Check it out!

WSL XXL Award Logo

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti