• Viaggi
  • Annunci Usato
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Carl Vader Blog
  • Reviews
  • Meteo
  • Forum
  • Tecnica
  • starboard
  • Starboard SUP. Click here!
Stampa

I possibili impatti del Coronavirus sulla stagione agonistica di SUP Racing e Surfing

Inserito in Latest

frontpage

In questi giorni non si parla d’altro, cioè del Covid-19, la diciannovesima variante del Coronavirus.

Per uno strano scherzo del destino il Covid-19 ha iniziato a diffondersi proprio alla fine del 2019 e, come era lecito attendersi in un mondo ormai economicamente globalizzato, ha raggiunto e sta raggiungendo tutti i Paesi del mondo. Gli effetti nefasti a livello sociale ed economico causati dal virus sono sotto gli occhi di tutti e, come ampiamente prevedibile, essi si stanno estendendo anche alle attività ricreative di gruppo e sportive. Ebbene, allo stato attuale, sia pure solo di epidemia e non ancora di pandemia, riteniamo che anche le prove di SUP Racing e Surfing saranno plausibilmente soggette a rinvii e cancellazioni.
Non si tratta di catastrofismo, sia chiaro, ma piuttosto di realismo. Che tutte le attività aggregative, anche quelle sportive, siano in grado di gettare benzina sul fuoco del Coronavirus è un dato semplicemente incontrovertibile. Immaginiamo una gara di SUP Racing che richiamo centinaia di atleti e che coinvolga altrettanti spettatori e che uno o più atleti o spettatori siano stati contagiati ed asintomatici. Beh, vi lasciamo immaginare il risultato … Non ci sorprenderebbe troppo, quindi, che proprio mentre scriviamo gli organizzatori, per fare un esempio, dell’Euro Tour piuttosto che dell’APP World Tour, ma anche di classicissime come la M2O stanno prendendo in considerazione l’ipotesi di rinvii e, se l’epidemia sfocerà in pandemia, addirittura di cancellazioni dei vari eventi.

Naturalmente ci auspichiamo che, grazie ad uno sforzo globale, si arrivi ad un contenimento dell’epidemia, magari anche attraverso alla individuazione di un vaccino/siero in anticipo sui tempi che purtroppo molti epidemiologi stanno paventando in questi giorni, da uno a due anni. I timori di rinvii/cancellazione degli eventi della stagione agonistica 2020 sono purtroppo al momento del tutto fondati e vi manterremo naturalmente aggiornati in merito. Nel frattempo, invitiamo i nostri visitatori a seguire ALMENO le seguenti raccomandazioni dell’OMS:

• evitare il contatto stretto con soggetti affetti da infezioni respiratorie acute
• lavare spesso le mani, soprattutto dopo contatto con persone malate o con il loro ambiente
• evitare contatti non protetti con animali di fattoria o selvatici
• persone con sintomi di infezione acuta delle vie aeree dovrebbero mantenersi a distanza, coprire colpi di tosse o starnuti con fazzoletti usa e getta o con i vestiti e lavarsi le mani
• rafforzare, soprattutto nei pronto soccorso e nei dipartimenti di medicina d’urgenza, le misure standard di prevenzione e controllo delle infezioni

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti