• Meteo
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Annunci Usato
  • Reviews
  • Carl Vader Blog
  • Forum
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing

Music to paddle with

Stampa

Maggio 2016. Seal - 7

Inserito in SUP Music

Seal 7

La nostra raccomandazione musicale del mese è 7, settimo album del cantautore Soul e R&B britannico Seal. Leggi tutto: Nuova collezione Hibiscus da Railsaver PRO!

L’artista iniziò la sua carriera musicale cantando nei club londinesi ed entrando poi nella band Push con cui effettuò un Tour in Giappone. Seal continuò ad apparire in live performance in Thailandia ed India per poi tornare a Londra nel 1990. Qui incontro il produttore Adamski che, colpito dalla voce di Seal, gli commissionò proprio la parte vocale della canzone “Killer” che, una volta pubblicata, raggiunse la vetta delle UK Chart. Un anno dopò il cantautore firmò per la label discografica ZTT Records e pubblicò il suo primo studio album, intitolato proprio Seal. L’album, prodotto da Trevor Horn, fu osannato dalla critica e conobbe un grande successo commerciale a livello mondiale. Quello fu solo l’inizio di una carriera che fece di Seal un’autentica stella nel firmamento della scena musicale mondiale, fra l’altro accompaganata dalla conquista numerosi ed ambitissimi riconoscimenti (quattro Grammy, un MTV Video Award e tre Brit award). Con il settimo album, appunto oggetto di tale recensione, Seal si riunisce proprio con Trevor Horn che tanto aveva contribuito al successo dei primi tre album ma che poi non avrebbe prodotto quelli successivi.

Seal - 7

7 è un album estremamente solido grazie ad una produzione impeccabile ed alla inimitabile, fantastica voce di Seal. Il sound è quello cui il cantautore britannico ci ha abituato, parliamo di un irresistibile amalgama di musica Soul, R&B e Dance. Il tema attorno il quale ruotano tutte le canzoni dell’album è l’amore. A tal proposito dice l’autore: “Nel mio album ho cercato di catturare tutte le stupendamente differenti dinamiche dell’amore, che si tratti di rabbia, accettazione, estasi, tristezza ed esaltazione. Ecco, l’album è dedicato proprio alle emozioni che l’amore è in grado di scatenare”. Ovviamente non saremmo riusciti a definire 7 in modo migliore. Gli highlight dell’album sono “The Big Love Has Died”,  “Let Yourself” e “Love” ma tutti i suoi brani sono estremamente godibili e capaci di allietarci una bella pagaiata in solitaria.



Indice dei brani

   1. Daylight Saving
   2. Every Time I'm With You
   3. Life On The Dancefloor
   4. Padded Cell
   5. Do You Ever
   6. The Big Love Has Died
   7. Redzone Killer
   8. Monascow
   9. Half A Heart
 10. Let Yourself
 11. Love

Genere: Soul, R&B, Dance

 
 

Il sito dell'artista è
http://seal.com/

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti