• Annunci Usato
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Reviews
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Forum
  • Carl Vader Blog
  • Meteo
  • starboard
  • Starboard SUP. Click here!

Tecnica

Stampa

L'Effetto Row

Inserito in Tecnica

Row Effect

In questo articolo parleremo dell’Effetto Row, vale a dire dell’attitudine di una qualsiasi imbarcazione a remi, e quindi anche di una tavola SUP, a dirigersi nella direzione opposta a quella di pagaiata. Va subito detto che esso è tanto più sensibile quanto più corta è la tavola e quindi ne consegue che sui Cruiser è piuttosto limitato rispetto a quello che si può avvertire su tavole dedicate al SUP Surfing.

  •  L’effetto Row nel Cruising

L’adozione di sistemi direzionali presi in prestito dalla Canoa e dal Kayak, volti ad eliminare o quantomeno a ridurre il Row Effect sulle tavole da Cruising, non deve far ritenere che esso sia da considerarsi essenzialmente un fenomeno negativo. Dato per scontato che continue correzioni di rotta ne limitano l’efficienza, è altrettanto vero che in presenza di vento che non sia perfettamente di prua rispetto all’andatura seguita, il Row Effect può essere addirittura sfruttato a proprio vantaggio, di fatto limitando la necessità di cambiare il bordo di pagaiata. Immaginiamo, infatti, di muoverci parallelamente alla costa in presenza di ventilazione completamente o parzialmente dal mare, che è una situazione tipica estiva laddove soffiano brezze pomeridiane. E’ sufficiente fare anche poche pagaiate per rendersi conto che remare dal lato del bordo sopravvento porta automaticamente ad un incremento del Row Effect tanto più evidente quanto maggiore è la forza del vento. In tali situazioni è quindi possibilissimo pagaiare sul bordo sottovento per lunghi tratti senza cambiare il lato di remata, anche se conviene comunque far ciò di tanto in tanto allo scopo di non generare l’affaticamento del braccio che comanda la pagaiata (quello la cui mano afferra la T del remo). Naturalmente anche la presenza di corrente può esaltare o meno il Row Effect durante la navigazione.

 

  • L’effetto Row nel SUP Surfing. Il Take Off

Per quanto concerne il SUP Surfing, la conoscenza dell’incidenza del fattore Row sulla nostra tavola è importantissima nel Take Off. Intanto occorre subito premettere che quasi tutti i paddler preferiscono assumere la stance di surfata prima di prendere l’onda. A quel punto il Take Off può essere effettuato pagaiando dal lato della Stance, sinistro per i Goofy o destro per i Regular, oppure in modo sicuramente meno efficiente, in Switch Stance, cioè da quello opposto. Come anticipato in precedenza, dato che le tavole SUP più piccole orientate alla surfata sono anche più soggette all’effetto Row,  la raccomandazione è quella di impostare il Take Off  posizionando la tavola prima della pagaiata in modo tale che le remate successive consentano alla stessa di agganciare l'onda in modo grossolanamente perpendicolare. Infatti, se l'onda è particolarmente ripida si può sempre correggere la rotta di quei pochi gradi necessari ad evitare l'ingavonamento di prua della tavola ma partire con un angolo errato comporta il fatto che quest'ultima venga spinta fino a disporsi quasi parallelamente rispetto alla linea del frangente stesso. A questo punto, senza un rapido spostamento dei pesi da parte del paddler, la tavola finirebbe per scuffiare cioè ad intraversarsi.

 

  • Conclusioni

L’Effetto Row non è un fenomeno essenzialmente negativo. In alcuni casi esso può addirittura favorire una pagaiata più efficiente nel Cruising, tipicamente nelle giornate in cui si risale il vento parallelamente alla costa e questo soffia dal mare. Nel SUP Surfing la conoscenza della maggiore o minore attitudine della propria tavola al Row Effect risulta essenziale ai fini della corretta effettuazione del Take Off.

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti