• Carl Vader Blog
  • Annunci Usato
  • Reviews
  • Forum
  • Meteo
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • starboard
  • Starboard SUP. Click here!

Tecnica

Stampa

Superare i frangenti nei Beach Break: suggerimenti

Inserito in Tecnica

 SUP Lessons clips

Praticare il SUP negli spot caratterizzati dalla mancanza di canali di uscita come quelli con fondale sabbioso (Beach Break) è piuttosto problematico per quanto riguarda il superamento dei frangenti. Questo breve video illustra alcune tecniche che possono facilitare il compito al paddler.

Anche i Beach Break hanno delle zone di sicurezza che sono le aree che separano il o i break. Il paddler non dovrebbe pagaiare forsennatamente verso un break. L’idea è quella di avvicinarsi ad esso il più possibile ed attendere che l’ultima onda di un set più grosso franga. Quello sarà il giusto momento per accelerare i tempi ed avvicinarsi con decisione alla lineup.

A questo punto, assumere la Hybrid o la Surfer Stance ed incrementare il ritmo di pagaiata per guadagnare la maggiore velocità possibile prima di impattare la schiuma dell’ultima onda del set. Immediatamente prima dell’impatto, che dovrà avvenire perpendicolarmente rispetto al fronte di avanzamento dell’onda per opporre la minore superficie possibile ad essa, premere con decisione con il piede posteriore la poppa della tavola per causarne il sollevamento. Una volta sulla schiuma, riequilibrare il peso sulla tavola con la gamba anteriore ed immergere la pala della pagaia con decisione per contrastare la spinta all’indietro del frangente.
Il video illustra poi alcuni dei concetti che abbiamo già descritto nell’articolo
http://www.standuppaddling.it/index.php?option=com_content&task=view&id=655&Itemid=93
Ricordiamo quindi che in situazioni critiche la scelta sarà quella fra:

1) Rinunciare ad affrontare un’onda, tuffandosi nel face o comunque poco prima che franga;
2) Virare e tentare un Late Takeoff, cioè una partenza ritardata sull’onda che sta appena per frangere o che ha appena franto;
3) Affrontarla con la massima determinazione. Per quanto questa ultima opzione sia più rischiosa, sarete sorpresi da quante volte riuscirete a farcela …

 

  • Conclusioni

 A parte lo shorebreak, la cui potenza può a volte rendere estremamente problematica un session, riuscire a superare i frangenti negli spot privi di canali di uscita può essere spesso fattibile applicando le tecniche che abbiamo analizzato brevemente nel video e che è possibile comunque consolidare solo con l’esperienza. Buona fortuna!
 

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti