• Carl Vader Blog
  • Tecnica
  • Viaggi
  • Reviews
  • Forum
  • Annunci Usato
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Meteo
  • starboard
  • Starboard SUP. Click here!
Stampa

Dave Kalama vince la Molokai Oahu Paddleboard Race (cat. SUP)

Inserito in Eventi

Molokai 2 Oahu

E' stata disputata lo scorso 25 Luglio quella che è una delle gare più massacranti nel panorama delle competizioni paddleboard e SUP, la Molokai - Oahu.

 

JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Come di consueto il percorso si è articolato sulle 32 miglia del Ka'iwi Channel, battuto spesso da forti venti di Aliseo e mareggiate che anche nella stagione estiva possono mettere a dura prova lo skill e le capacità fisiche dei paddler. Nelle passate edizioni è accaduto spesso che in corrispondenza dell’isola di Oahu, precisamente in corrispondenza di Koko Head, il vento subisse inaspettati salti, tanto da risultare, proprio nelle ultime miglia del percorso, frontale, favorendo così una ulteriore selezione fino al punto di arrivo, cioè la baia di Maunalua. Naturalmente questa competizione è riservata ad atleti qualificati, preparati sia fisicamente che mentalmente a sfidare l’Oceano.In tutto, 150 partecipanti sono stati ammessi quest'anno alla competizione,. tutti ovviamente munii di barca appoggio (obbligatoria da regolamento).

Paddling through the Kaiwi Channel

Passando ai piazzamenti, sembra che questa massacrante prova di Downind nella categoria maschile SUP sia un affare della famiglia Kalama. Infatti, se lo scorso anno la prova è stata vinta da Ekolu Kalama con il tempo record di 5 ore, 2 minuti e 6 secondi, quest'anno a salire sulla posizione più alta del podio è stato Dave, fresco vincitore del Naish Paddle Championship frantumando il record dello scorso anno con un incredibile tempo di 4 ore, 54 minuti e 15 secondi.

Dice Dave a proposito della sua vittoria:

"Ci sono molti SUP sprinter piuttosto bravi oggi, ma io non sono fra quelli. Sono le gare downind quelle per cui mi alleno e per le quali sono meglio attrezzato fisicamente. Sono davvero contento di aver vinto dopo l'esperienza frustrante dello scorso anno!"

Dave Kalama

 

Prima classificata nella categoria femminile Andrea Moller, anch'essa, come Dave, Fresca vincitrice del Naish Paddle Championship, arrivata al traguardo con il tempo di 6 ore nette.

 

Jamie Mitchell

Ma forse l'impresa maggiormente degna di nota è quella del "solito" Jamie Mitchell, campione australiano iscritto nella classe paddleboard e  vincitore non solo in tale classe con il tempo di.4 ore, 52 minuti e 45secondi, ma anche primo assoluto. Il perchè è ovvio: gli atleti che gareggiano nel downind su tavole SUP sono avvantaggiati rispetto a quelli che invece competono nella categoria paddleboard in virtù della maggiore superficie del coprpo esposta al vento e possono quindi godere di una spinta superiore, anche se più soggetti al rischio di cadute, da mettere sempre in preventivo nelle tumultuose acque del Ka'iwi Channel. Sempre nella categoria paddleboard prima classificata fra le donne è stata la trentenne Dunca Seraphin Claims, che ha collezionato il suo ottavo successo in tale masacrante competizione.

Di seguito un video con l'intervista post gara a Dave Kalama:

                                     [youtube://www.youtube.com/watch?v=p_zs1x6yCvc 460 380]

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale della competizione al seguente indirizzo:

www.molokai2oahu.com

 

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti