• Viaggi
  • Carl Vader Blog
  • Meteo
  • Forum
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Annunci Usato
  • Tecnica
  • Reviews
  • starboard
  • Starboard SUP. Click here!
Stampa

Tribord Wairgo PFD preview

Inserito in Previews

frontpage

I giubbotti di salvataggio autogonfiabili o PFD (Personal Floatation Device) sono ormai impiegati diffusamente da tutti i big wave surfer.

Essi negli ultimi anni, in sinergia con l’aiuto garantito spesso agli atleti dai jet ski negli spot più pericolosi, hanno sicuramente salvato molte vite. Parliamo però di quelli capaci di assicurare le massime doti di galleggiamento che, in accordo allo standard europeo di classificazione,vanno dai 150 Newton in su (10 Newton equivalgono ad un Kg di galleggiamento). In particolare, quelli di interesse per i praticanti di sport acquatici di scivolamento sono caratterizzati da sistemi automatici che possono assicurarne il gonfiaggio in pochissimi secondi grazie al rilascio dell’anidride carbonica contenuta in una o più bombolette. Anche i PFD da 50 Newton possono salvarci la vita e, da sempre sensibili alle problematiche di sicurezza, abbiamo deciso di testare un modello di PFD rientrante in tale categoria. Parliamo del Wairgo, prodotto da Tribord (Decatlhon) e, come tutti i PFD 50 N conformi alla normativa EN iso 12402-5, è quindi classificato come “aiuto al galleggiamento”.

Il  Wairgo può essere gonfiato sia tirando la maniglia rossa a sinistra sul petto, che attiva il gonfiaggio istantaneo con cartuccia di gas compresso, sia soffiando con potenza nella pipetta a destra. In quest’ultimo caso bastano appena 3 espirazioni per gonfiare completamente il giubbotto. Ma vi rimandiamo al nostro completo review di tale dispositivo di sicurezza, lasciandovi nel frattempo ai video ufficiale Decathlon/Tribord che ne illustrano il funzionamento e la fase di progettazione.

Logo Tribord

e-max.it: your social media marketing partner

Non hai i privilegi necessari per postare commenti