• Annunci Usato
  • Forum
  • Reviews
  • Viaggi
  • Carl Vader Blog
  • Meteo
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Tecnica
Stampa

20/07/2020

Inserito in Carl Vader Blog

Spot: Foce Verde, Cancun, Latina
Vento: Ponente 10/22 Nodi
Onda: assente
Tavola: Flysurfer Radical 6 128
Ala: Flysurfer Sonic 3 13 m

Dopo il rientro dalla terra sarda eccomi di nuovo nel mio home spot. Siamo in piena estate, le spiagge sono affollate e questo non è certo un fattore apprezzabile per chi pratica sport acquatici. A causa del timore di contrarre il virus molte persone hanno rinunciato a viaggiare e mai come quest’anno la spiaggia Cancun del litorale di Latina è affollata. Il vento soffia moderato da Ponente ma sul tardi è previsto un giro da terra. Esco con il Flysufer Sonic 3 13 m sapendo che la session non dovrà protrarsi oltre le 16.30 sia per avere un lembo di spiaggia dove far atterrare l’ala, sia per le deformazioni che con il vento rafficato side off possono interessare la superficie di un kite ad elevato AR come il Sonic causando, potenzialmente, pericolosi stalli e cadute sulla “crapa” dei bagnanti. Tra qualche giorno userò solamente i Flysurfer Soul la cui stabilità di profilo in condizioni di vento “sporco” è sicuramente migliore grazie ad un AR (Aspect Ratio) più basso del Sonic. Ma proprio quest’ultimo oggi mi regala bellissime sensazioni grazie a performance di lift ed hang time difficilmente raggiungibili da altre ali in commercio. Il salto più alto misurato dal PIQ è di 8.9 m ma se non si fosse scaricata la batteria avrei di certo aggiunto un paio di metri a quel limite. Nei tricks aerei con board off l’ala si comporta in modo impeccabile fornendo un hang time di assoluto riferimento. Peccato solo che, come previsto, il vento subisca il temuto giro da terra rafficandosi parecchio ma per riprendere contatto con il mio home spot la session è stata fantastica.
Aloha and Godspeed

Stampa

18/07/2020

Inserito in Carl Vader Blog

Spot: Porto Pollo, Sardegna
Vento: Levante 7/11 Nodi
Onda: assente
Tavola: Groove Wave/MHL Lift 170
Ala: Flysurfer Peak 8 m
Sardegna day 15

E’ buffo, aggiorno il blog del primo surf trip dell’anno, svolto a Luglio in Sardegna, proprio mentre sono di nuovo nella splendida terra dei quattro mori. Di questo secondo surf trip vi parlerò in seguito. Tornando al topic, è il 18 Luglio l’ultimo giorno di una splendida vacanza nella quale ho potuto praticare le tre discipline del kiteboarding che amo: l’airstyle, il foiling ed il wave riding. Ho saltato solo un giorno più che altro a causa del vento che ha soffiato solo al mattino, visitando tutti gli spot principali, tranne Cala Pischina. Oggi la giornata è caratterizzata dal leggero vento di Levante. I preparativi per la partenza impongono a me e mio fratello di rimanere in prossimità di Palau e questo significa che lo spot prescelto non può non essere Porto Pollo. Raggiungo a piedi dalla Coluccia un’area prossima alla kite beach. In men che non si dica sono in acqua a planare un po' triste, a causa della partenza imminente, ma comunque ben motivato nel provare una transizione sul foil che con i Peak 4 del mio quiver ancora non sono riuscito a completare: la virata. Ne ho chiuse molte con la tavola in acqua ma, a causa della assenza di sostentamento di queste ali, il cambio dei piedi porta inevitabilmente a non scaricare il peso del corpo sulla tavola e, conseguentemente, a non rimanere alti sul foil. In una circostanza aiutandomi con un down loop di ala quasi ci riesco ma la tavola si dispone obliquamente e cado. Il resto della session è dedicato alla navigazione ed alle foil jibe. Il surf trip si chiude con questa session, ancora una volta la North Shore sarda ci ha regalato condizioni di vento ed onda di eccellente consistenza ed anche il tempo è stato per lo più bello e soleggiato. Gli effetti della pandemia hanno inciso poco, tutto sommato, sulla sistemazione e sullo svolgimento delle attività quotidiane, insomma due settimane vissute alla grande.
Aloha and Godspeed