• Annunci Usato
  • Meteo
  • Street SUP the best crosstraining sport for SUP Surfing
  • Forum
  • Viaggi
  • Carl Vader Blog
  • Tecnica
  • Reviews

Tips & Tricks

Stampa

Regolare la lunghezza della pagaia. Parte 2

Inserito in Tips & Tricks

Paddle length

Essendo la pagaia il mezzo di spinta della nostra tavola SUP, essa deve essere non solo rigida e leggera ma anche della corretta lunghezza rispetto all’altezza del paddler ed alla disciplina o discipline nelle quali intende cimentarsi. Abbiamo già trattato questo argomento in passato, precisamente un anno fa in questo articolo.

Nel frattempo lo sport si è ulteriormente evoluto sia a livello di materiali che di tecnica. Questa fase evolutiva che ha interessato lo Stand Up Paddling ha naturalmente comportato una rivisitazione di alcuni punti cardine sui quali il SUP stesso è basato , ivi incluso quello della lunghezza ideale della pagaia. E’ dunque giunto il momento di vedere se le regole che avevamo dettato un anno fa possono ancora ritenersi valide. Ricorderete che il suggerimento basilare che avevamo dato era quello di accorciare la pagaia in modo tale che la sua lunghezza ecceda l’altezza del paddler di 30 cm per poi di procedere ad ulteriori aggiustamenti.

 Ebbene, sulla scorta del processo evolutivo di cui prima, siamo oggi in grado di entrare maggiormente nel dettaglio e, venendo subito al punto, diciamo subito che per ottenere la lunghezza ideale di una pagaia  che vada mediamente bene sia nel Cruising che nel Surfing basta sommare 18 all’altezza del paddler in cm. Naturalmente il paddler esperto che pretende il massimo delle prestazioni in queste due discipline e che non intende scendere a compromessi avrà bisogno di due pagaie, dato che quelle di lunghezza regolabile soffrono ancora di alcuni problemi che cercheremo di snocciolare in un prossimo articolo. Tornando quindi all’ipotesi due pagaie per due discipline, quale dovrà essere la lunghezza di ciascuna rispettivamente per il SUP Surfing ed il Cruising? Intuitivamente possiamo già immaginarci la prima più corta dell’altra, visto che fra le onde avremo bisogno di maneggevolezza ed assumeremo la Surfing Stance, che comporta di per sé una postura molto raccolta e con lo spostamento del baricentro in basso (con gambe piegate e schiena curva). E’ quindi ovvio che in questo scenario una pagaia troppo lunga creerebbe molti problemi al Paddler. Quanto deve essere lunga dunque una pagaia dedicata al SUP Surfing? In questo caso basta aggiungere 15 cm all’altezza del paddler. Per quanto concerne il Cruising, invece, una pagaia più lunga migliorerà la leva dell’atleta e contribuirà sia a migliorarne l’equilibrio che ad evitare affaticamenti. Per il Cruising, infatti, è preferibile usare pagaie che eccedono l’altezza del paddler di 20-21 cm. Tempo di tirare le somme e riportare le tre formulette in basso:

L. pagaia SUP Allround  =  altezza paddler + 18 cm
L. pagaia SUP Surfing    =  altezza paddler + 15 cm
L. pagaia SUP Cruising  =  altezza paddler + 21 cm

A parte le pagaie di alluminio, per lo più regolabili, per tagliarne una in carbonio seguire la seguente procedura. Per prima cosa rimuovere l’impugnatura a T. Successivamente, dopo aver misurato la pagaia a partire dalla base del remo ed individuato e segnato la sezione della staffa a partire dalla quale andrà rimossa la parte in eccesso, servirsi per il taglio di un normale seghetto metallico, avendo cura di indossare un paio di guanti, preferibilmente da elettricista, per evitare di ferirsi con filamenti di carbonio. Durante tutta questa operazione la pagaia dovrebbe essere appoggiata ad un supporto rigido. L’uso di una morsa è consigliato ma attenzione a non stringerla troppo! Il taglio va ovviamente effettuato verticalmente lungo la sezione. Una volta fatto ciò occorrerà reinserire l’impugnatura a T avendo cura di allinearla con la pala del remo. Questo può essere fatto appoggiando il remo su una superficie piana di lunghezza sufficiente o a terra con la pala parallela ad esso. Una volta verificato il corretto angolo dell'impugnatura, dopo averla inserita, bloccarla con del nastro adesivo di buona qualità Esso contribuirà anche ad impedire l’entrata di acqua nella pagaia.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

e-max.it: your social media marketing partner